Ambiente 13 Nov 2019 12:16 CET

Sicurezza e innovazione, arriva contatore green NexMeter

Gruppo Hera ha stanziato 45 mln per installare nel prossimo triennio primi 300mila contatori

Roma, 13 nov. (Adnkronos) – Si chiama NexMeter ed è il nuovo contatore gas 4.0, ideato dal Gruppo Hera, dotato di tecnologia e funzioni all’avanguardia, soprattutto nell’ambito della sicurezza, e amico dell’ambiente. NexMeter è stato presentato ieri in anteprima a Parigi, in occasione della European Utility Week 2019.
Il Gruppo Hera ha già stanziato circa 45 milioni di euro di investimenti per installare nel prossimo triennio i primi 300mila contatori. Come partner sono state scelte Panasonic, multinazionale nipponica attiva nella produzione di prodotti e componenti elettronici, e Pietro Fiorentini, azienda italiana attiva nella realizzazione di prodotti e servizi per tutta la filiera del gas naturale.
NexMeter è un ‘piccolo computer’. È dotato di un’evoluta tecnologia, già racchiusa all’interno dello stesso apparecchio e basata su algoritmi, sensori e ultrasuoni, con caratteristiche di precisione, in grado di offrire funzioni avanzate di sicurezza. Appositi dispositivi di monitoraggio e allerta consentono di prevenire incidenti in numerose condizioni.
Ad esempio, la regolarità dell’impianto viene controllata attraverso la verifica costante della pressione di fornitura e di rete, segnalandone immediatamente eccessi o cadute. L’apparecchio è in grado di rilevare tutte le fuoriuscite di gas, non solo le perdite immediate e di vasta portata, per rotture o atti volontari, ma anche le fughe piccole e continuative di cui il cliente potrebbe non accorgersi immediatamente, e può interrompere la fornitura in caso di irregolarità, mettendo in sicurezza il sistema. Inoltre, è capace di intercettare in tempo reale le scosse in caso di eventi sismici, anche in questo caso sospendendo l’erogazione del gas.
Oltre a inviare le ordinarie e periodiche segnalazioni rispetto ai consumi effettuati, in caso di emergenze, NexMeter si attiva per contattare immediatamente il telecontrollo centralizzato del Gruppo a Forlì, un polo tecnologico all’avanguardia, tra i maggiori in Europa, che monitora in tempo reale reti e impianti della multiutility su tutto il territorio. A sua volta il telecontrollo, se dispone di un recapito certo dell’utente, provvede a inviargli una segnalazione di allerta. In ogni caso lo stato può essere visualizzato e tenuto sotto controllo dagli stessi clienti attraverso il display del contatore.
NewMeter si rivela anche un alleato green per dare un taglio alla spesa per i consumi. Grazie alla capacità di intercettare e segnalare agli utenti anche le piccole fughe di gas, aiuta infatti a contenere i costi in bolletta. Determina, inoltre, benefici sull’ambiente, promuovendo un uso intelligente dell’energia e favorendo un uso razionale delle risorse. L’eliminazione delle perdite, infatti, riduce in parallelo le dispersioni di metano mentre l’intero processo di ottimizzazione della gestione della rete gas incide positivamente sul rendimento e sulle emissioni degli apparecchi utilizzatori, a partire dalle caldaie.
NexMeter, oltre ad essere compatibile con tutti i tipi di reti e impianti, è già predisposto anche per i sistemi del futuro a ‘clean gas’, come il biometano. Ed è realizzato con materiali che contengono plastica riciclata.