Lavoro 16 Oct 2019 17:42 CEST

Governo: Fraccaro, ‘strada è crescita sostenibile, c’è opportunità svolta’

“Istituzioni, manager e imprenditori devono cooperare”

Roma, 16 ott. (Labitalia) – “Lo Stato e le imprese condividono la responsabilità della direzione che si vuole imprimere all’economia e alla società. Abbiamo di fronte uno scenario globale molto complesso, siamo consapevoli della sfida che abbiamo di fronte e intendiamo spendere tutte le nostre energie per trasformare questa fase in un’opportunità di svolta. È evidente che il cambiamento in corso non si può affrontare con le attuali regole di bilancio europeo. Servono modifiche ragionevoli ma incisive per poter rilanciare la crescita attraverso un Green new deal, un piano per uno sviluppo sostenibile e la lotta all’emergenza climatica”. Lo ha dichiarato il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro intervenendo alla presentazione del 2° Rapporto dell’Osservatorio di 4.Manager.
“Al contesto globale e alle regole europee si aggiunge il quadro complesso in cui le nostre imprese si trovano a competere sul piano internazionale. Equità fiscale e dignità del lavoro – ha aggiunto – non possono più essere degli obiettivi solo dell’Italia. Se i Paesi ci fanno concorrenza su questo terreno è necessario che tutta l’Europa si mobiliti per impedire che siano sfavoriti sempre gli stessi: imprese e cittadini onesti. Cominceremo dall’Italia a raddrizzare il piano di gioco. Non solo le aziende ma anche lo Stato deve puntare sempre di più sulle capacità manageriali nelle scelte che si faranno sulle grandi e piccole società controllate”.
“Istituzioni, manager e imprenditori devono cooperare – ha concluso Fraccaro – per affrontare le sfide economiche che abbiamo di fronte e ricongiungere il Paese in un unico sforzo comune: risollevare l’Italia e riportarla al ruolo che le compete nella manifattura, nell’economia e nella politica internazionale”.