Cronaca 9 Oct 2019 19:18 CEST

Rifiuti: emergenza Bellolampo, Rap ‘analisi in regola, non ci sono più scuse’

Palermo, 9 ott. (AdnKronos) – I rifiuti di Bellolampo sono in regola. Le analisi effettuate questa mattina, alla presenza di Oikos e Sicula Trasporti, sulla frazione secca presente nei piazzali della discarica di Palermo avrebbero accertato una presenza di organico molto al di sotto del limite del 15% […]

Palermo, 9 ott. (AdnKronos) – I rifiuti di Bellolampo sono in regola. Le analisi effettuate questa mattina, alla presenza di Oikos e Sicula Trasporti, sulla frazione secca presente nei piazzali della discarica di Palermo avrebbero accertato una presenza di organico molto al di sotto del limite del 15% fissato dalla normativa, attestandosi al 9,02 %.
“Per l’ennesima volta le analisi prodotte sulla frazione secca del rifiuto trattato, effettuate in contraddittorio, ci hanno dato nuovamente ragione – sottolinea il presidente della Rap Giuseppe Norata – Non c’è più tempo per ricevere divieti e scuse che non trovano incardinamento giuridico, oltre che tecnico, sulla qualità del rifiuto già trattato presente a Bellolampo. Auspichiamo da parte degli impianti di destinazione, da parte degli organi di controllo e da parte del Dipartimento regionale Acque e Rifiuti, un impegno di piena disponibilità per consentire finalmente all’azienda pubblica Rap di smaltire nei tempi previsti il rifiuto accumulatosi nei piazzali di Bellolampo”.
Un ulteriore passaggio è rappresentato dall’avvio delle attrezzature mobili (tritovagliatore) di supporto all’impianto Tmb fisso che, conclude Norata, “ci permetteranno di avviare le necessarie e non più re-inviabili attività di manutenzione ordinaria e straordinarie. Che si possa guardare al futuro di Bellolampo con meno apprensione rispetto ai giorni passati”. Già da domani gli impianti di destinazione possono ricevere il rifiuto omologato.