Cronaca 9 Oct 2019 20:42 CEST

Lombardia: nuove norme per giovani affetti da disturbi apprendimento (2)

(AdnKronos) – Nello specifico, i disturbi sui quali interviene il progetto di legge sono dislessia (lettura), disgrafia (grafia), disortografia (transcodifica) e discalculia (calcolo). In Lombardia, in media con la percentuale nazionale, la dislessia colpisce circa il 4% dei bambini, ma in alcuni casi […]

(AdnKronos) – Nello specifico, i disturbi sui quali interviene il progetto di legge sono dislessia (lettura), disgrafia (grafia), disortografia (transcodifica) e discalculia (calcolo). In Lombardia, in media con la percentuale nazionale, la dislessia colpisce circa il 4% dei bambini, ma in alcuni casi il disturbo è riscontrabile anche in giovani adulti.
A tale scopo, il nuovo progetto di legge prevede anche percorsi di diagnosi in soggetti che hanno superato l’età evolutiva, interventi di potenziamento e supporto sino allo studio universitario e lavorativo, pari opportunità nei bandi di concorso regionale. Infine, la legge prevede l’istituzione nel mese di ottobre di una giornata dedicata ai disturbi specifici di apprendimento.
“Regione Lombardia, con questo progetto di legge, metterà in campo importanti misure per contrastare la dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia quali disturbi specifici di apprendimento”, ha sottolineato il presidente Emanuele Monti. “Un passo in avanti importante per tutelare i giovani con questi disturbi, mettendo a disposizione strumenti come l’individuazione precoce, e poter così assistere da subito il soggetto ed accompagnarlo nella sua crescita fornendo la dovuta assistenza”.