Cronaca 15 May 2019 15:35 CEST

Energia: Enel, avviato iter per conversione a gas 4 centrali carbone (2)

(AdnKronos) – Ovviamente, rileva Tamburi, il gruppo “condivide gli obiettivi e si è messo in condizione di operare per il raggiungimento degli obiettivi”. Con il phase out dal carbone in Italia, rileva, “ci saranno circa 8 mila mw in meno da gestire e bisognerà procedere ad un adeguamento del sistema”. […]

(AdnKronos) – Ovviamente, rileva Tamburi, il gruppo “condivide gli obiettivi e si è messo in condizione di operare per il raggiungimento degli obiettivi”. Con il phase out dal carbone in Italia, rileva, “ci saranno circa 8 mila mw in meno da gestire e bisognerà procedere ad un adeguamento del sistema”. Negli altri paesi europei solo nei pesi “in cui c’è una limitata incidenza del carbone è stata programmata un’uscita in tempi rapidi”. Negli altri paesi “la scadenza è più lunga”.
In Germania, addirittura, osserva, “dove è stato proposta una chiusura delle centrali entro il 2038 si procede a scaglione con degli indennizzi previsti per i produttori e le comunità locali coinvolte”, spiega Tamburi. Nei paesi dell’est europeo, aggiunge, “dove il carbone ha un peso rilevante sul mix produttivo non sono state neanche discusse le possibilità di una chiusura anticipata delle centrali”. Proprio per questo, aggiunge, “è auspicabile un forte coordinamento di piano di dismissione dei diversi paesi europei per effettuare una transizione energetica senza rischi e assicurare l’affidabilità del sistema elettrico europeo”.