Cronaca 14 Mar 2019 17:43 CET

Green Network: scelta da Ambasciata Italia a Londra per fornitura luce e gas

Roma, 14 mar. (AdnKronos) – L’Ambasciata d’Italia, presso il Regno Unito, ha scelto la società italiana Green Network Energy Ltd per la fornitura di luce e gas per la sua sede a Londra. L’azienda opera nel Regno Unito dal 2016 ed è l’unico operatore italiano nel mercato energetico […]

Roma, 14 mar. (AdnKronos) – L’Ambasciata d’Italia, presso il Regno Unito, ha scelto la società italiana Green Network Energy Ltd per la fornitura di luce e gas per la sua sede a Londra. L’azienda opera nel Regno Unito dal 2016 ed è l’unico operatore italiano nel mercato energetico britannico. Il contratto ha validità biennale ed è stato firmato martedì 26 febbraio, presso la sede di Three Kings Yard.
Il Gruppo Green Network, quarta società italiana nel mercato di luce e gas, è l’unico operatore italiano nel Regno Unito, dove ha fatto ingresso nel 2016. Ad oggi conta più di 450 mila i clienti d’oltremanica di Green Network Energy Ltd, tra cittadini e imprese locali, distribuiti tra Inghilterra, Scozia e Galles e soprattutto tra i numerosi italiani presenti nel Regno Unito. L’Ambasciata ha scelto l’offerta di Green Network Energy perché il primo operatore italiano presente nel Regno Unito e fornirà a Three Kings Yard energia 100% Green.
“Siamo onorati che un’istituzione così importante e degna di prestigio come l’Ambasciata italiana abbia scelto Green Network Energy come fornitore energetico – commenta Sabrina Corbo, vice Presidente esecutivo e co-fondatrice del Gruppo Green Network -. La nostra soddisfazione è duplice, sia per il tipo di interlocutore con il quale abbiamo siglato questo accordo, sia perché questa scelta costituisce una significativa testimonianza e conferma del valore di Green Network e della bontà del lavoro svolto in questi anni nel Regno Unito. Si tratta di un mercato molto interessante per noi, dove vogliamo continuare a crescere e ad investire, facendo sempre leva sui punti forti della nostra società: la centralità del cliente e la qualità e l’affidabilità del servizio offerto”, conclude.