Cronaca 12 Feb 2019 17:35 CET

Rovigo: nonnina 105enne chiede pensione di cittadinanza ma rischia di non averla (2)

(AdnKronos) – La donna è attualmente titolare di pensione sociale in quanto non ha mai versato contributi sufficienti per raggiungere la pensione di vecchiaia o di anzianità. Vive con poco più di 500 euro al mese, non ha proprietà e non gode di altre entrate ad eccezione di una quota pari ad 1/5 […]

(AdnKronos) – La donna è attualmente titolare di pensione sociale in quanto non ha mai versato contributi sufficienti per raggiungere la pensione di vecchiaia o di anzianità. Vive con poco più di 500 euro al mese, non ha proprietà e non gode di altre entrate ad eccezione di una quota pari ad 1/5 di una piccolissima casa rurale a Rovigo mai divisa con i discendenti dei fratelli del valore commerciale di circa 50 mila euro.
Ai sensi della nuova normativa sulla “pensione di cittadinanza” – che dovrebbe elevare la somma da 513 euro a 780 euro mensili – l’anziana donna ha dato incarico alle avvocatesse Sara Gitto ed Ilaria Napolitano del Foro di Roma di attivarsi giudizialmente per ottenere il beneficio promesso Ma in relazione a questa proprietà, in fondo solo formale, rischia di perdere il beneficio.