Cronaca 12 Feb 2019 17:54 CET

M5S: meno Movimento più partito, verso segreteria politica/Adnkronos (2)

(AdnKronos) – Tanto più che con gli impegni istituzionali e di governo il Movimento fa fatica a comunicare al suo interno, e il rischio di cortocircuiti potrebbe essere tenuto a bada solo dotandosi di una struttura vera e proprio. Dunque referenti che rispondano per determinati temi e aree di competenza: […]

(AdnKronos) – Tanto più che con gli impegni istituzionali e di governo il Movimento fa fatica a comunicare al suo interno, e il rischio di cortocircuiti potrebbe essere tenuto a bada solo dotandosi di una struttura vera e proprio. Dunque referenti che rispondano per determinati temi e aree di competenza: in sintesi una vera e propria segreteria politica.
Che i 5 Stelle -c’è da scommetterci- si guarderanno bene da definire in questo modo. Anche perché l’ipotesi che prende quota si accompagna a un altro dogma del M5S pronto a cedere: l’apparentamento con le liste civiche, finora bandito nel Movimento e ormai ipotesi sempre più sul tavolo.
Intanto però si ragiona sulla struttura che potrebbe costituire la nuova ossatura del Movimento: da un lato, spiegano fonti autorevoli all’Adnkronos, c’è chi spinge per una versione più leggera -linea che sembra al momento prevalere – dall’altro chi vorrebbe un assetto ben più marcato e definito. Si tratterebbe, comunque, della prima compagine di cui si dota il M5S dopo il direttorio nato -per volontà di Grillo e Casaleggio e tra le proteste della base e degli eletti- nel novembre 2014 e naufragato due anni dopo a causa delle divergenze interne sorte per vicende legate al Campidoglio.