Cronaca 11 Feb 2019 17:30 CET

Abruzzo: Sereni, ‘con Zingaretti per Pd che sia cantiere aperto e nuovo’

Roma, 11 feb. (AdnKronos) – “Il centrosinistra che ha sostenuto la candidatura autorevole di Giovanni Legnini arriva secondo, certo distante dai vincitori, ma raccoglie quasi un terzo dell’elettorato e dimostra la possibilità concreta di aggregare attorno al Pd un campo largo progressista, civico, […]

Roma, 11 feb. (AdnKronos) – “Il centrosinistra che ha sostenuto la candidatura autorevole di Giovanni Legnini arriva secondo, certo distante dai vincitori, ma raccoglie quasi un terzo dell’elettorato e dimostra la possibilità concreta di aggregare attorno al Pd un campo largo progressista, civico, democratico”. Lo scrive Marina Sereni nel suo blog a proposito del risultato del centrosinistra in Abruzzo.
“Qualche mese fa i pronostici in Abruzzo erano tutti senza appello e invece oggi il centrosinistra, seppure ancora acciaccato, si presenta come l’unica alternativa possibile alla destra nazionalpopulista. Di questo, a ben vedere, stiamo discutendo nel nostro congresso nazionale. Su questo stiamo chiedendo agli elettori e alle elettrici del Pd e del centrosinistra di scegliere Zingaretti ai gazebo delle primarie il 3 Marzo”.
“Per ricostruire una prospettiva, per far diventare il Partito Democratico un cantiere nuovo e aperto, una Piazza Grande in cui le tante risorse sociali e civiche che il nostro Paese esprime possano unirsi nel nome della giustizia, dello sviluppo sostenibile, dell’Europa dei diritti e della coesione sociale. La strada da percorrere è ancora lunga e servirà la partecipazione e il contributo di tutti. Ma questa direzione di marcia è l’unica possibile per riconquistare la fiducia dei cittadini, rimettersi in gioco e tornare a vincere”, conclude.