Lavoro 8 Mar 2018 16:06 CET

Formazione: Glion, tra migliori istituti per Hospitality e ‘reputation’

Secondo la QS World University Rankings by Subject 2018

Roma, 8 mar. (Labitalia) – Glion Institute of Higher Education si è classificato al quinto posto tra le migliori istituzioni universitarie al mondo per l’Hospitality e il Leisure Management e al primo posto, sempre a livello mondiale, per ‘reputation’ presso i datori di lavoro, secondo la QS World University Rankings by Subject 2018. La classifica annuale QS World University 2018 ha suddiviso le migliori università al mondo per aree tematiche esaminando 48 categorie differenti. L’obiettivo della classifica è quello di aiutare i futuri studenti a identificare le migliori scuole al mondo nel loro percorso di scelta scolastica.
Nella categoria Hospitality e Leisure Management, la survey ha incluso due criteri: valutazione accademica e del datore di lavoro, prendendo in esame la ‘reputation’ degli istituti secondo gli studenti e le aziende leader nel settore. Nel 2018, la classifica QS World University ha valutato le risposte, provenienti da tutto il mondo, di 75.015 accademici e 40.455 datori di lavoro.
“Accogliamo con grande piacere i risultati della classifica di QS World University Rankings – ha affermato Gerogette Davey, Managing Director di Glion Istitute of Higher Education – e siamo orgogliosi di essere tra i cinque migliori istituti al mondo per l’Hospitality e il Leisure Management”.
“Questo importante posizionamento – ha sottolineato – conferma i traguardi che abbiamo raggiunto nel 2017, come l’ampliamento dell’offerta del corso di laurea in Hospitality Management, suddiviso in tre specializzazioni e l’introduzione di un programma post laurea Mba combinato con un Msc che mira ad accrescere sempre di più l’esperienza dello studente e a formare quelli che saranno i leader del domani”.
“Il punteggio di 100 nella survey sulla ‘reputation’ presso le aziende conferma che i datori di lavoro apprezzano il nostro modello educativo – ha spiegato – che combina apprendimento esperienziale con le ultime innovazioni accademiche e un approccio focalizzato sullo studente”.
“Questa classifica riflette l’impegno di Glion nel migliorare continuamente l’esperienza dello studente al fine di prepararlo al meglio al mondo del lavoro e anticipare i futuri trend dei settori turismo e del travel, settori le cui previsioni stimano creeranno 90 milioni di posti di lavoro in più nel settore entro il 2027”, ha concluso.