Salute 3 Jan 2018 11:39 CET

Sanità: ospedali Gb in tilt per influenza, rinviati 50.000 interventi

Londra, 3 gen. (AdnKronos Salute) – Circa 50.000 interventi cancellati per evitare che gli ospedali del Regno Unito vadano in tilt. La Gran Bretagna deve fare i conti con l’emergenza influenza che costringerà a rinviare a febbraio decine di migliaia di operazioni di routine, come si legge sul Telegraph. […]

Londra, 3 gen. (AdnKronos Salute) – Circa 50.000 interventi cancellati per evitare che gli ospedali del Regno Unito vadano in tilt. La Gran Bretagna deve fare i conti con l’emergenza influenza che costringerà a rinviare a febbraio decine di migliaia di operazioni di routine, come si legge sul Telegraph. Molte strutture sono in difficoltà: i pronto soccorso sono affollati da pazienti che rimangono in attesa anche 12 ore prima di essere visitati. Gli spazi a disposizione si riducono drasticamente e i corridoi vengono invasi dai malati.
Ce n’è abbastanza per spingere i vertici del National Health Service (NHS) a prendere provvedimenti drastici per affrontare la peggior crisi invernale degli ultimi 30 anni. Secondo le disposizioni di Sir Bruce Keogh, direttore medico dell’Nhs, gli ospedali dovranno privilegiare ovviamente i casi più gravi e rinviare gli interventi considerati di routine: si stima, quindi, che slitteranno a febbraio circa 50.000 operazioni. “Ci aspettiamo che la pressione rimanga alta nei prossimi giorni”, ha detto Keogh, consapevole che la diffusione dell’influenza deve ancora raggiungere il proprio picco.