Cronaca 21 Apr 2017 12:30 CEST

Enel: in Veneto piano di sviluppo 2017 per competitività delle imprese (2)

(AdnKronos) – (Adnkronos) – Zapelloni ha illustrato agli imprenditori confindustriali l’organizzazione tecnica e logistica che sovrintende alla gestione della complessa rete elettrica. Sono circa 1.250 i dipendenti, presenti nelle oltre 40 sedi regionali, che hanno la responsabilità di assicurare […]

(AdnKronos) – (Adnkronos) – Zapelloni ha illustrato agli imprenditori confindustriali l’organizzazione tecnica e logistica che sovrintende alla gestione della complessa rete elettrica. Sono circa 1.250 i dipendenti, presenti nelle oltre 40 sedi regionali, che hanno la responsabilità di assicurare il funzionamento di oltre 80.000 km di linee e 42.000 punti di trasformazione, che consentono di alimentare oltre 2.700.000 clienti e di ricevere al contempo l’energia prodotta da quasi 100.000 impianti da fonti rinnovabili.
Oltre a Roberto Zapelloni, all’incontro sono intervenuti anche Enrico Bottone e Andrea Caregari, rispettivamente Responsabile Commerciale Rete e Responsabile Sviluppo Rete di e-distribuzione.
Un approfondimento specifico è stato poi dedicato al piano di sviluppo della rete e all’articolato programma di manutenzioni ordinarie e straordinarie – complessivamente diversi milioni di euro all’anno – che permettono di assicurare standard di esercizio della rete all’altezza delle aspettative dei clienti, di migliorare la qualità del servizio in un contesto fortemente industrializzato. Particolare attenzione viene inoltre dedicata alle richieste di energizzazione di nuovi siti industriali, attraverso incontri tecnici volti a trovare le soluzioni ottimali sia in termini di qualità sia di tempistiche esecutive.